Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Tempi di Pandemia per i Popoli Nativi Indigeni: Esperienze di due Ricercatori Italiani in Brasile

Data:

16/04/2021


Tempi di Pandemia per i Popoli Nativi Indigeni: Esperienze di due Ricercatori Italiani in Brasile

In occasione della Giornata della Ricerca Italiana nel Mondo, l'Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro propone, venerdì 16 aprile alle 18:30 (17:30 Manaus), un incontro online con i professori Bruna Franchetto e Riccardo Rella sulle loro esperienze in tempi di pandemia come ricercatori della lingua e della cultura indigena in Brasile.

 

Nell'aprile 2020, inizio della pandemia, ho scritto un piccolo testo con una antropologa e linguista peruviana Carolina Rogriguez Alzza, in tono quasi profetico. Come linguiste, sapevamo che il contagio, una volta arrivato dove vivono i popoli indigeni, non solo in Brasile, avrebbe colpito soprattutto i più vulnerabili dei vulnerabili. La morte degli anziani avrebbe significato l'agonia o addirittura la scomparsa di conoscenze millenari, tra cui lingue. Parlavamo di un rischio che ci spaventava.

Negli ultimi anni, molti popoli indigeni hanno concentrato energie nella vitalizzazione e riscatto delle proprie lingue, sforzi che non sarebbero possibili, nella maggior parte dei casi, senza i riferimenti vivi di queste donne e questi uomini carichi di ricchezze accumulate non solo durante le loro vite ma anche attraverso innumerevoli vite precedenti. Avevamo paura davanti ad uno scenario di distruzione, che avrebbe potuto colpire gli ultimi guardiani di tante lingue. Oggi continuiamo a contare i morti, molti anziani. I nostri timori non erano esagerati, ma la paura non ci domina più come prima. I popoli indigeni ci insegnano arti sofisticate di sopravvivenza e una enorme volontà di superazione, anche della morte.

Bruna Franchetto

 

Bruna Franchetto

Bruna Franchetto è docente ordinaria di Antropologia al Museu Nacional (UFRJ) e di Linguistica presso l’Università Federale di Rio de Janeiro. Ha conseguito il dottorato nel 1986 in Antropologia Sociale presso il Museu Nacional (UFRJ). Dal 1977, la sua ricerca linguistica ed etnologica si concentra sul Kuikuro e altre varianti della lingua Karib dell'Alto Xingu (Amazzonia meridionale).

Dal 2009 è coordinatrice scientifica, presso il Museu do Indio di Rio de Janeiro, del ProDoclin (Programma di Documentazione delle Lingue Indigene). I suoi interessi includono: documentazione e descrizione delle lingue indigene, traduzione (da e verso le lingue indigene), arti verbali-musicali autoctone, genesi e impatto della scrittura, multilinguismo e ideologie linguistiche.

Tra i progetti in corso ci sono una grammatica descrittiva e un dizionario enciclopedico Kuikuro. Dal 2014 partecipa a progetti di collaborazione per la rivitalizzazione linguistica. Coordina il Núcleo de Pesquisas Linguísticas presso il Museu Nacional (UFRJ) e il Grupo de Estudos em Linguística e Antropologia.

 

Riccardo Rella

Nato a Rovereto, ha ottenuto la laurea in Filosofia e il master in Antropologia Medica presso l'Università di Bologna. Ha svolto un approfondito studio del sistema sanitario pubblico dell'isola di Pemba (Tanzania) tra settembre 2011 e febbraio 2012. Attualmente è dottorando in Antropologia Sociale attraverso il programma di post laurea presso la Universidade Federal do Amazonas, concentrando la sua ricerca sui trattamenti sanitari e cure mediche delle popolazioni indigene nella città di Manaus.

Membro della redazione della rivista studentesca PPGAS-UFAM dal 2019 e membro del nucleo di ricerca del Progetto Nova Cartografia Social da Amazônia, sotto la guida del professor Alfredo Wagner Berno de Almeida, collabora da tre anni con il team del Bahserikowi'i, il Centro di Medicina Indigena di Manaus, sviluppando un progetto di riforma e rafforzamento dello spazio e dell'azione del collettivo indigeno, con l'aiuto e supporto della ONG italiana 'A Maloca'.

 

* * * * *

 

Realizzazione:

Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro

 

* * * * *

 

Tempi di Pandemia per i Popoli Nativi Indigeni: Esperienze di due Ricercatori Italiani in Brasile

 

Data: 16 aprile 2021

Ora: 18:00 (17:30 Manaus)

Dove: Facebook e YouTube (Online)

Biglietto: Gratuito

Informazioni

Data: Ven 16 Apr 2021

Ingresso : Libero


1182